Castagnola Ieri

IL BUON PASQUINO
METRO - Sonetto di sette strofe tutte composte da quartine, le prime quattro e l’ultima con rima ABAB, la quinta e la sesta con rima AABB.

E’ l’ultimo componimento del poeta, scritto negli anni ottanta in un periodo denso di appuntamenti elettorali, Politiche, Amministrative, Europee e infine ripetitivi Referendum. Ed è proprio in occasione di un Referendum che nasce questa poesia, evidenziando come la politica ha un ruolo sempre maggiore nella vita quotidiana.
Tutti ne parlano, tutti ne vogliono far parte, nascono divisioni e contrasti anche all’interno delle famiglie, perché ognuno vuole difendere i suoi ideali, ma alla fine, si finisce sempre per accettare l’esito finale di ogni consultazione.

Contesa per l'Autoambulanza
La Primavera